Il legame tra Comune di Imperia e Assonautica è sempre più stretto. Oggi c’è anche una convenzione che ha il fine nella valorizzazione del territorio “dal punto di vista storico, culturale, sociale, ambientale, turistico e dei prodotti tipici locali”.

Secondo la convenzione di durata decennale, la manifestazione internazionale delle Vele d’Epoca avrà cadenza annuale invece di biennale.

Novità attesa da commercianti, ristoratori e albergatori che ad ogni edizione pongono molte speranze in quella che da sempre è la manifestazione più importante del calendario estivo imperiese.

La convenzione prevede anche iniziative ed eventi annuali da concordare con l’Amministrazione Comunale per un importo complessivo di 40 mila euro.

Al fine della realizzazione del progetto, il Comune di Imperia concede ad Assonautica di installare attrezzature amovibili su Calata Cuneo per quanto concerne gazebo, tendoni e strutture utili per lo svolgimento delle iniziative.

L’Assonautica Imperia non chiederà alcun contributo o beneficio economico al Comune di Imperia per le iniziative programmate.

Inoltre, in questo ambito verranno proposte:

  • promozione e realizzazione di iniziative e di eventi intese a richiamare persone sul territorio, contribuendo alla crescita della comunità;
  • promozione e realizzazione di importanti iniziative, eventi ricreativi di pubblico spettacolo;
  • promozione e valorizzazione delle tradizioni tipiche locali.

La convenzione, passata in Giunta, aspetta la firma definitiva. Tra i punti più delicati l’affidamento diretto ad Assonautica delle banchine portuali di Oneglia.

La Go Imperia perderà, quindi, tra i 20 e i 30 mila euro di utili, ma non contribuirà più alle manifestazioni alle quali dedicava tra i 20 e i 30 mila euro di budget ogni anno.