La scorsa settimana Riviera Time aveva raccolto le critiche dell’opposizione che chiedeva spiegazioni riguardo il volantino distribuito dall’amministrazione di Vallecrosia, guidata dal sindaco Ferdinando Giordano, durante le festività natalizie.

Secondo i consiglieri di minoranza Fabio Perri e Christian Quesada, la brochure elencava una serie di opere semplicemente progettate e mai realizzate. I due consiglieri sollevavano anche dubbi legittimi sulle tempistiche.

Tra i punti elencati c’erano la riqualificazione delle ex fabbriche Fassi e Tonet e la realizzazione della pista ciclabile e dei parcheggi sul lungomare.

Oggi il sindaco Giordano risponde alle critiche confermando l’intenzione di ricandidarsi alla carica di primo cittadino: “Credo che l’amministrazione abbia lavorato bene. Ci arrivano delle critiche, ma la realtà è che abbiamo messo in cantiere numerose opere che partiranno a breve e che rilanceranno la città di Vallecrosia. Un’eredità che lasciamo ai nostri cittadini e che abbiamo ottenuto dandoci da fare in questi 5 anni.”

L’atmosfera comincia già a surriscaldarsi a Vallecrosia che va verso una corsa a quattro alle elezioni di maggio tra Giordano, Fabio Perri e Armando Biasi. A questi si unirà molto probabilmente anche Silvano Croese; si aspetta solo l’ufficialità.