CURIOSITà - VALLECROSIA NELLA SALA GIUNTA è CUSTODITO UN TESORO LIBRARIO

Il Sindaco Armando Biasi ha raccontato ai nostri microfoni la storia di questo tesoro: “Appena eletto ho trovato questo armadio coi volumi delle Leggi e Decreti dal 1830 in avanti in un deposito, sono reperti molto importanti per chi come mai ama il diritto amministrativo.”

Da quel momento è arrivata la scelta di trasferirli in un luogo dove potessero essere visionati e valorizzati; documenti importanti che ci raccontano il mondo della legislazione da prima dell’unità d’Italia e mostrano come veniva gestito il nostro territorio.

Continua il Sindaco Biasi: “In un mondo sempre più digitale, il fascino e il profumo della carta restano e questo mi ha portato alla scelta di farlo diventare un punto di riferimento.”

All’interno possiamo trovare leggi dei Re del regno Savoia come Carlo Alberto o del primo Re D’Italia Vittorio Emanuele II, arrivando agli anni ’20-’30 e oltre.

Tariffe, leggi, brevetti che scandivano la vita di tutti i giorni dei nostri avi e che ci fanno intuire come si viveva all’epoca.

Conoscere la nostra storia ha anche un valore importante per il presente come sottolinea il Sindaco Biasi: “Andare a vedere già nel 1830 come legiferavano, letti attentamente questi testi, potrebbero aiutarci quando andiamo ad amministrare ad avere un atteggiamento più lungimirante. Prendendo le cose positive del passato possiamo avere uno strumento in più per il presente, perché se ci mancano i collegamenti storici rischiamo davvero di fare dei danni.”

Nel video l’intervista completa al Sindaco Armando Biasi e le immagini più belle di questo vero e proprio tesoro.