Il professionista sanitario Mirko Valenti, trentunenne vallecrosino formatosi presso la Scuola di Scienze Mediche e Farmaceutiche dell’Università degli studi di Genova, in seguito alla nomina quale componente del Consiglio di Amministrazione della “Fondazione Rachele Zitomirski Onlus”, esprime la propria gratitudine per il ruolo assegnatogli dall’Amministrazione Comunale di Vallecrosia.

“In particolare – afferma Valenti – voglio ringraziare il consigliere Fabio Perri per aver posto la mia nomina all’attenzione dell’intera amministrazione comunale.”

Valenti oltre ad esprimere i propri ringraziamenti, chiosa brevemente sull’importanza di tutelare gli anziani e le RSA quali strutture fondamentali principalmente coinvolte nelle attività assistenziali e riabilitative: “Considero i soggetti anziani individui fondamentali da sostenere e tutelare con maggior vigore, costoro infatti costituiscono una preziosa risorsa e non certo un peso per la collettività, altresì possono rivestire una funzione educativa di prim’ordine per le giovani generazioni. Dal punto di vista prettamente sanitario, invece, i soggetti in età senile e i pazienti geriatrici, specie quelli fragili, sono individui che necessitano di progetti assistenziali idonei, specifici e basati sulle evidenze di cui si fanno carico le tante strutture sanitarie assistenziali per lo più costituite da lavoratori instancabili e preparati, spesso alle prese con realtà e scenari particolarmente complessi. Tra queste strutte sicuramente eccelle la RSA Rachele Zitomirski quale realtà storica di riferimento per tutto il territorio intemelio, conosciuta ed apprezzata nell’intera provincia di Imperia per la qualità dei servizi, l’esperienza e la professionalità con cui
fornisce le varie attivitĂ  di assistenza e ricovero.”

“Per questi motivi – conclude Valenti – considero un onore ricevere questo importante ruolo verso il quale mi approccerò con dovizioso impegno ed assoluta dedizione”.

Articolo precedenteCosio d’Arroscia, il bellissimo borgo in cui nacque l’avanguardia situazionista
Articolo successivoSanremo Attiva, Artusi: “SolidarietĂ  all’operatore di Amaie Energia aggredito nella notte. Violenza senza giustificazione”