video
03:08

Il Cnos Fap (Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale) di Vallecrosia si ingrandisce e propone un nuovo corso dedicato al settore ristorazione. A parlarcene è la direttrice della struttura educativo professionale Francesca Figini.

“Da settembre abbiamo iniziato un corso di ristorazione triennale finanziato dal fondo sociale europeo e da Regione Liguria che forma alla qualifica di cuoco o cameriere. Nel secondo e nel terzo anno c’è una forte valenza dello stage con i ragazzi che scoprono il mondo del lavoro nelle aziende del territorio. Andiamo così ad ampliare la nostra offerta formativa unendo questo corso a quelli per operatore turistico ed elettrico – spiega Figini”.

I corsi sono a numero chiuso con classi da, massimo, 18 allievi: “Abbiamo molto richieste – aggiunge la direttrice. Siamo soddisfatti perché è stata data una risposta al territorio dell’estremo ponente. All’interno dell’opera don Bosco non c’è solo il nostro centro, ma anche la parrocchia, l’oratorio, lo sport e qui i ragazzi volendo possono stare tutto il giorno”.

Articolo precedenteCovid: 66 nuovi positivi in Liguria, 19 in Asl1
Articolo successivoAcquacoltura, il vicepresidente regionale Piana: “Oltre 149mila euro per innovazione e produzione sostenibile”