Il cosiddetto “Ponte con le bretelle” di fronte al Conad di Vallecrosia continua ad essere oggetto di divisione.

L’opera conclusa nel 2014 sotto l’amministrazione Biasi venne realizzata con fondi regionali arrivati dopo l’alluvione del 2006 che distrusse il precedente ponte.

Un ponte che secondo l’attuale assessore ai Lavori Pubblici “non serve a nulla”. “Serve solo a 23 persone connettendo le loro abitazioni al Conad,” commenta Paolino. Aggiunge poi: “Queste persone avevano chiesto di realizzare l’opera a proprie spese. Gli fu impedito e l’opera venne realizzata con fondi pubblici per un valore di oltre 700 mila euro.”

Una somma che l’assessore considera ingiustificata e proprio per questo, assieme alla Consigliere comunale Claudio Aprosio, ha presentato un esposto alla Corte dei Conti.

Tutti i dettagli nell’intervista con l’assessore Emidio Paolino.