Arriva dal Comune di Sanremo l’ordinanza con i divieti vicino all’aerea dove questa notte si è verificato l’incendio al capannone della Recuper-Fer che ha causato un milione di danni all’azienda.

Anche se nel corso della giornata i fumi si sono notevolmente attenuati, dopo i rilievi dell’Arpal, per tutelare la salute di chi abitata vicino alla zona dove è avvenuto l’incendio, il Comune ha emesso in giornata un’ordinanza.

In particolare, si legge nell’ordinanza,  l’allontanamento e il divieto d’accesso, nel raggio di mt. 200 dal punto dell’incendio, delle persone, di mantenere, e sempre nel raggio di mt. 200 dal punto dell’incendio, le finestre chiuse delle abitazioni e degli insediamenti ad altra destinazione.

Inoltre c’è anche il divieto, nel raggio di mt. 200 dal punto dell’incendio l’utilizzo di acqua di pozzo e la raccolta e il consumo di ortaggi e frutta.

 

Articolo precedenteMcDonald’s: apre venerdì 27 ottobre il nuovo locale di Imperia
Articolo successivoCappella di Santa Brigida: “Qui scacciò il demonio”