“Chi ha fatto già il vaccino AstraZeneca non ha ragione di essere preoccupato, questa è una pausa solo precauzionale”. Queste le parole pronunciate dal ministro della Sanità Roberto Speranza a margine dell’evento ‘Online Task Sanità‘ e riportate dalll’agenzia di stampa nazionale Ansa.

Parole che arrivano a 24 ore circa dalla sospensione del farmaco, già fermo da giorni in alcuni paesi nord europei, voluta ieri da Italia, Francia, Spagna e Germania.

Uno stop precauzionale dopo i diversi casi di trombosi e altri effetti collaterali riscontrati, anche se al momento non vi è certezza sanitaria sulla correlazione, a poche ore dall’iniezione del siero della casa anglo-svedese.

“La decisione di ieri di sospendere AstraZeneca è di natura precauzionale ed è emersa dopo una valutazione dell’istituto tedesco per i vaccini. C’è stato un confronto tra i ministri della salute: ora i governi attendono il giudizio Ema per giovedì e siamo fiduciosi che possano emergere tutti gli elementi di rassicurazione per consentirci di riprendere la vaccinazione – ha proseguito Speranza”.

Giovedì appunto sono attesi i riscontri dell’European Medicines Agency intanto soltanto ieri, prima della sospensione, in Liguria 759 vaccini AstraZeneca prenotati non sono stati somministrati.

Articolo precedentePubblicato il nuovo numero di Ligures, rivista a cura dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri
Articolo successivoMassa e Alassio dirigeranno il Tottenham di Mourinho