astrazeneca vaccino

La procura di Biella ha disposto il sequestro preventivo, su tutto il territorio nazionale, del lotto ABV5811 AstraZeneca, al quale apparteneva la fiala somministrata a Sandro Tognatti, il docente biellese deceduto poche ore dopo la vaccinazione. 

Come riportato dall’Ansa, le attività di sequestro dei Carabinieri Nas sono in corso di svolgimento presso tutti gli HUB di distribuzione e i centri di vaccinazione dove sono state consegnate complessivamente 393.600 dosi relative al suddetto lotto, già bloccato in Piemonte.

Il sequestro è al fine di “porre a vincolo i quantitativi non ancora somministrati e presenti in giacenza”.

Nel contempo, la procura di Biella ha aperto un procedimento penale per omicidio colposo contro ignoti.

Articolo precedenteTurismo, approvato il piano delle attività tra turismo e marketing territoriale dell’Agenzia “in Liguria”
Articolo successivoAperto il bando per l’edizione 2021 del “Premio Letterario Internazionale Casinò di Sanremo Antonio Semeria”