[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/238803730″]È partita la seconda fase del piano messo in campo da Regione Liguria e Alisa in attuazione della legge 119/2017 sull’obbligatorietà delle vaccinazioni. In questi giorni tutte le Asl della Liguria stanno inviando, tramite Poste Italiane, 146.026 lettere-certificato che entro il 31 ottobre arriveranno nelle case di 137.552 studenti tra 6 e 16 anni (coorti di nascita dal 2001 al 2011) che frequentano le scuole elementari, medie o superiori.

Gli studenti ‘inadempienti’ (in Liguria sono 26.451, pari al 19,2%) potrebbero ricevere più di una lettera dalla propria Asl, in quanto necessitano di diversi appuntamenti per i diversi vaccini da somministrare: per questa ragione il numero di lettere inviate è superiore al numero di studenti interessati. Per quanto riguarda l’Asl1 Imperiese, saranno inviate 18.588 lettere, di cui 6.816 per inadempienza.

Articolo precedenteIl 29 ottobre la prima “Camminata tra gli Olivi” per far scoprire il territorio
Articolo successivoCaterina Bergo, principessa dell’arpa