treno

È stato trovato semi carbonizzato il cadavere di un migrante rinvenuto sul tetto di un treno francese fermo nella stazione di Mentone.

La scoperta è avvenuta questa mattina sulla locomotiva di uno dei tanti treni che arrivano da Ventimiglia e sui quali giovani disperati tentano di nascondersi per raggiungere la Francia senza essere notati dalle autorità italiane e francesi.

È probabile che la vittima, per evitare di essere sbalzata fuori bordo durante il tragitto, si sia aggrappato al pantografo che trasmette energia elettrica al treno, rimanendo folgorata.

Dall’inizio del 2017 sono cinque i casi di migranti morti folgorati sui treni. Altri sono morti travolti dai treni o dalle auto in autostrada per un totale di 14 vittime in poco più di un anno.

Articolo precedenteSan Lorenzo al Mare: tenta di rubare in una villa, ma viene arrestato dai Carabinieri
Articolo successivo2001 – Vittoria della Sanremese in casa contro il Bra