Primo piano - Donazione croce rossa Sanremo ambulanza

Inaugurata questa mattina a Sanremo una nuova ambulanza di soccorso avanzato dedicata alla pediatria. Il mezzo è stato attrezzato, con la collaborazione del reparto di Neonatologia dell’ospedale Borea, per il trasporto neonatale.

Presenti all’inaugurazione il dottor Riccardo Borea, il vescovo Mons. Antonio Suetta, gli assessori regionali Gianni Berrino e Marco Scajola, il vicesindaco di Sanremo Costanza Pireri, il vicepresidente regionale della Croce Rossa, Luca Bracco e numerosi volontari.

“È un’ambulanza rianimo dedicata alla pediatria – spiega Ettore Guazzoni, presidente della sezione sanremese della Croce Rossa. –  Il mezzo è stato adibito con tutta la strumentazione necessaria per intervenire sui più piccoli. I meriti vanno principalmente alla famiglia Borea che, con un lascito, ha donato una somma consistente che ci ha permesso di allestire questo mezzo. L’ambulanza è stata quasi un anno in lavorazione, proprio per le sue caratteristiche tecniche”.

“Si tratta di un’ambulanza di soccorso avanzato, con le attrezzature più moderne per ogni tipo di soccorso – aggiunge il volontario Cosimo Motta. – La peculiarità di questa ambulanza è che è stata attrezzata in particolare per i neonati fino ai 28 giorni di vita, la fase più rischiosa per un bambino. È in grado di prendere a bordo la culla con il neonato e di collegarsi a tutti gli attacchi dell’ambulanza, ed entrare in collegamento con il reparto durante il trasporto”.