video

In occasione dei 150 anni dalla sua nascita, la figura di Don Orione viene degnamente celebrata a Sanremo dove ha lasciato un segno indelebile del suo percorso. L’evento è fissato per il primo giorno dell’estate, il prossimo 21 giugno che viene anche celebrato ‘laicamente’ in tutto il mondo con la festa della musica.

Quel giorno, dalle 20.30 al Casinò, è in programma una tavola rotonda sul tema “Solo la carità salverà il mondo”, una frase simbolo del Don Orione pensiero. A quell’incontro, e alla celebrazione della Santa Messa nella concattedrale di San Siro, parteciperà anche il cardinale Angelo Bagnasco, arcivescovo emerito di Genova ed ex presidente della Cei-Conferenza Episcopale Italiana, che officerà con il vescovo della diocesi Ventimiglia-Sanremo monsignor Antonio Suetta.

Una presentazione della ricorrenza e il tratteggio della figura imprescindibile di Don Orione sono stati proposti oggi nella sede della Curia a Villa Santa Clotilde di Sanremo.

Con il vescovo Suetta, erano presenti don Gianni Castignoli che dirige il ‘Don Orione’ a Sanremo, e Michele Guccini, coordinatore e responsabile amministrativo della stessa struttura.

Nel video servizio a inizio articolo le dichiarazioni del vescovo mons. Antonio Suetta e di don Gianni Castignoli, direttore dell’Opera Don Orione di Sanremo.