Defibrillatore Croce Bianca Imperia

Donato oggi alla Croce Bianca di Porto Maurizio un nuovo defibrillatore da parte dell’associazione Cuore Amico. “Un piccolo gesto per una grande realtà della nostra città, per dei volontari attivi sul territorio da sempre”, commenta Antonello Ranise, presidente dell’associazione che ha donato il prezioso apparecchio.

Un dono gradito – ci spiega Roberto Trincheri, presidente della Croce Bianca – un defibrillatore è uno strumento che utilizziamo tutti i giorni, un bel gesto nell’approssimarsi del Natale”.

Intervenuti sia il Comune, nella persona del sindaco Claudio Scajola, che la Regione tramite l’assessore Marco Scajola. Entrambi hanno portato avanti la disponibilità concreta per aiutare l’ente che si trova in uno stato di sfratto, a causa dell’elevato costo dei locali della sede.

“Cercheremo di dare una soluzione definitiva affinché la Croce Bianca abbia il luogo migliore possibile per poter svolgere al meglio le proprie funzionalità”, ci dice il sindaco.

“Questi volontari svolgono un compito delicato e straordinario – si congratula Marco Scajola – e dalla Regione porto i più sentiti ringraziamenti per il loro immenso valore”.

Articolo precedenteLiguria, approvate le linee guida delle concessioni per il commercio su aree pubbliche in scadenza. L’assessore Benveduti: “Risposte a 4mila ambulanti attendevano da tempo”
Articolo successivoOpen day al Polo Tecnologico Imperiese: presentati i corsi e l’offerta formativa