[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/227761250″]Una piazza San Giovanni gremita di persone ha dato l’ultimo saluto a Carlo Carli, patron della storica azienda olearia imperiese. L’uomo, scomparso sabato all’età di 99 anni, è stato per decenni simbolo dell’imprenditoria della città capoluogo. Era stato lui a rifondare dalle macerie della seconda guerra mondiale l’impresa messa su dal padre Giovanni.

Ai funerali erano presenti autorità, esponenti del mondo politico e civile e tanti cittadini comuni, che magari mai hanno avuto il piacere di conoscere di persona il patron della Carli, ma che hanno sempre visto in lui “Un uomo che amava la sua terra, un imprenditore che non ha mai messo il proprio tornaconto personale davanti a tutto”, prendendo a prestito le parole utilizzate dal sindaco Carlo Capacci nel porgere le condoglianze alla famiglia a nome di tutta la città.

Carlo Carli lascia la moglie Carla, il figlio Gianfranco e i nipoti Carlo e Claudia con le rispettive famiglie. Soprattutto a loro è andato oggi il commosso e caloroso abbraccio di Imperia.

Articolo precedenteCesio, mercoledì i funerali dell’operai morto sul lavoro la settimana scorsa a Borgomaro
Articolo successivoNon ce l’ha fatta il piccolo Youssef, il bimbo caduto dal terrazzo venerdì ad Imperia