video
04:54

In occasione della Settimana Santa abbiamo incontrato padre Faustino, con lui abbiamo parlato del conflitto che si sta protraendo in Ucraina e delle 40 persone, tra donne e bambini, riusciti a fuggire e ospitate a Bordighera.

“Siamo fiduciosi – afferma – perché vista la solidarietà che l’Europa e il mondo intero ha riservato al mio paese, non posso che sperare che la guerra finisca presto. In questo momento stiamo ospitando quaranta persone, tra donne e bambini, che si sono perfettamente integrate, frequentano infatti le scuole di Bordighera, mentre le mamme, presso la nostra parrocchia, seguono un corso per imparare l’italiano”.

“Desidero ringraziare il nostro Vescovo – prosegue padre Faustino – che ha dimostrato un grande interesse aiutando i nostri profughi, tutt’oggi risiedono presso la struttura del Santuario di Montenero e credo resteranno sino alla fine di maggio. Il loro desiderio è quello di tronare quanto prima in Ucraina, ma ogni caso verrà valutato singolarmente”.

Il parroco conclude l’intervista, visibile nel servizio a inizio articolo, augurando a tutti una Santa Pasqua “con la speranza che presto ci sia la resurrezione”.