Twingo Endurance Cup 2020, l'equipaggio sanremese di Kevin Liguori conquista il terzo posto

Si conclude sul terzo gradino del podio la gara di durata del trofeo Twingo Endurance Cup 2020, evento in cui i piloti sanremesi Kevin Liguori, suo padre Vinicio Liguori e Danilo Laura, titolare di Sistel Telecomunicazioni, si sono messi in gioco. L’equipaggio formato dai 3 sanremesi e dal Pavese Corrado Liberali, si è alternato per imparare il circuito Croato e la vettura completamente sconosciuta già dal turno di prove libere di Venerdì 28 Febbraio. 

La presenza di molteplici piloti titolati, come Andrea DiBiasi, exPilota ufficiale Osella ed equipaggi partecipanti al Twingo Euro Cup 2020 ha fatto alzare l’asticella della gara, portando al limite i piloti sanremesi, avendo poche ore per imparare il circuito e la fisica della, semplice ma non troppo, vettura.

Domenica mattina, alle ore 8 è iniziato il turno di prove libere, con Vinicio subito competitivo e pronto per la gara, poi è toccata al campione del Mondo Kevin Liguori che si è preparato per la SuperPole (qualifica su un solo giro veloce) poi Danilo Laura e infine Corrado Liberali, a chiudere il quartetto per testare la vettura prima dell’inizio della gara. 

La SuperPole non regala il risultato sperato, “solo” un settimo posto, dato da un piccolo errore di Kevin sul tratto centrale del veloce tracciato. 

La gara scatta pochi istanti dopo, e Kevin è protagonista di una fantastica rimonta che porta la vettura al terzo posto. La sosta dopo la prima ora di gara, fa salire in auto Vinicio, il padre di Kevin, mentre viene cambiata dal team la gomma anteriore destra per un eccessivo consumo, dato dall’alto stress degli pneumatici in fase di rimonta nelle prime fasi della corsa. Il cambio gomma fa perdere la terza posizione all’equipaggio, portando così, Vinicio, a spingere per agguantare e sorpassare il terzo classificato. A 7 minuti dal termine dello stint di Vinicio, con un’intensa bagarre, il sanremese riesce a riconquistare il terzo gradino del podio, mantenendola fino al cambio pilota con Corrado Liberali. Il pilota Pavese, perde la terza piazza, poco dopo l’inizio del suo stint, ma mantiene il passo di gara che fino a quel momento consolidava l’equipaggio in quarta posizione. Bisogna far notare che a differenza delle gare “sprint” ovvero di pochi giri, nelle gare Endurance, la strategia vincente è mantenere un passo costante, conservando la vettura e gli pneumatici.

Adottando questo metodo, a metà dello stint di C.Liberali, l’equipaggio “Xmotor” esce di pista, andando a sbattere, perdendo giri della corsa per ritornare in gara. Questo fa riconquistare la terza posizione all’equipaggio. Ultimo a salire in macchina, per chiudere la gara è il titolare di Sistel Telecomunicazioni , Danilo Laura, che mantiene con impegno la terza posizione, riuscendo a trovarsi subito a suo agio con la piccola belva sul lungo circuito, e tagliando il traguardo davanti alla festa dei suoi compagni di squadra, festeggiando il fantastico terzo posto meritato. 

Le parole dei protagonisti sanremesi esprimono tanto divertimento e soddisfazione. Anche essendo autovetture da corsa con una bassa cavalleria, circa 80 cv e trazione posteriore, sanno divertire tantissimo e impegnano anche i piloti più esperti, richiedendo una guida “chirurgica” e non consentendo il minimo errore di guida. Il rapido adattamento alla vettura e al velocissimo tracciato è da attribuire alle capacità acquisite grazie alle Legends Cars, che nonostante abbiano cavalleria maggiore, trasmettono la fisica e i comportamenti dell’auto in modo eccellente, essendo la miglior scuola alle auto da corsa.

Ora il futuro di Kevin è ancora in trattativa col team LEMA Racing, per il campionato Italiano Twingo Cup, o il campionato Europeo, ma a detta di Kevin, a breve avremo notizie. Per i 2 veterani, invece, questa domenica saranno protagonisti del primo appuntamento del Trofeo Legends Cars Italia 2020 sul circuito di Castelletto di Branduzzo.