Tutela dell'ambiente, consegnate le Bandiere Verdi alle scuole di Imperia

Festa questa mattina in Comune per la consegna delle due bandiere verdi FEE all’Istituto Comprensivo Boine e l’Istituto comprensivo Sauro di Imperia.

I bimbi delle scuole si sono aggiudicati l’ambito riconoscimento grazie alle attività svolte durante l’anno in tema di ambiente e in particolare sulla raccolta differenziata.

Il Comune di Imperia ha infatti sostenuto il programma Eco-Schools, programma di certificazione per le scuole che si propongono di promuovere l’educazione ambientale e la gestione ecologica dell’edificio.

L’Istituto Comprensivo Sauro ha partecipato con classi della Scuola d’Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado lavorando su contenuti relativi all’ambiente, classificazione dei vari materiali, comportamenti virtuosi, raccolta differenziata, recupero, riciclo e riuso dei materiali e problematiche legate allo spreco alimentare.

L’Istituto Comprensivo Boine – che ha lavorato sulla raccolta differenziata dei rifiuti a scuola, l’alimentazione equilibrata e il recupero degli spazi verdi con la strutturazione di un orto didattico nel terreno intorno alla scuola –  ha partecipato con i Plessi Infanzia Borgo Prino – Scuola Primaria di Caramagna (capofila del progetto per il comprensivo) e Piazza Mameli Scuola Secondaria di Primo Grado.

Questa mattina la consegna ufficiale a cui hanno partecipato il sindaco Claudio Scajola, l’assessore all’ambiente Laura Gandolfo, l’assessore alla cultura Marcella Roggero e gli alunni delle scuole, accompagnati dalle Dirigenti Elisabetta Bianchi (Istituto Comprensivo Boine) e Paola Baroni (Istituto Comprensivo Sauro).

“È un riconoscimento importante – commenta l’assessore Gandolfo – Ancora una volta dimostra come l’Amministrazione sia sensibile al tema e stia facendo delle grosse conquiste per l’ambiente”.

L’assessore alla cultura Roggero spiega: “Questo è un progetto dove cultura e ambiente si fondono perfettamente. È stato un piacere lavorare con la collega Gandolfo ma soprattutto con tutte le maestre, professori e ragazzi che si sono veramente impegnati e credo che oggi abbiano il giusto riconoscimento”.

Durante l’estate la bandiera sarà appesa sulla facciata del Comune, per poi tornare nelle scuole all’inizio del prossimo anno scolastico.