gianni berrino

“Il comparto turistico vive nuovamente una fase di difficoltà e forte incertezza. Per questo, come chiedono le associazioni del settore, ritengo indispensabile che il governo si attivi per prorogare fino al termine dell’emergenza sanitaria la Cassa integrazione Covid scaduta il 31 dicembre”. Così l’assessore al Turismo di Regione Liguria Gianni Berrino.

“Nel mese di dicembre – spiega Berrino – il settore ha subito una battuta d’arresto rispetto al trend di crescita registrato a partire dalla primavera scorsa e confermato per tutto il periodo estivo fino all’autunno. Gli operatori hanno dovuto affrontare difficoltà legate anche alle disdette che, complice l’aumento dei contagi in tutto il Paese, sono pervenute alle strutture ricettive prima delle festività natalizie, solo in parte compensate dalle prenotazioni last minute. Se a questi mancati profitti si aggiungono le conseguenze della cessata Cassa integrazione Covid, che ha messo a rischio migliaia di posti lavoro e le strutture ricettive stesse, emerge l’urgenza di un intervento del Governo, che mi auguro sia messo in campo il prima possibile”.

Articolo precedenteCovid, Toti: “Oggi primi pazienti in rsa trattati con nuovo farmaco Molnupiravir”
Articolo successivoPrimo giorno di saldi invernali con sconti dal 20% al 50%. A Sanremo ancora tanti turisti, inizio frizzante e fiducia sulle vendite