Helsinki, Finlandia. È questa la prossima meta dell’Ufficio Turismo del Comune di Diano Marina, che nel corso del 2017 ha preso parte a diversi workshop all’estero, volti alla promozione turistica della cittadina del Golfo Dianese. Helsinki sarà l’ultimo tappa per quest’anno – dopo Londra, Lione e Stoccolma – e dimostra l’occhio di riguardo che Diano Marina ha nei confronti del mercato scandinavo, ritenuto di estremo interesse per il Ponente ligure.

A differenza di altre località balneari, Diano Marina offre la possibilità di coniugare la vacanza “sotto l’ombrellone” con fantastiche escursioni nell’entroterra, attività particolarmente apprezzata proprio dai turisti del Nord Europa. Senza dimenticare che alle spalle della Città degli Aranci sorge Villa Faraldi, conosciuta molto in Scandinavia per essere diventata la patria del grande artista Fritz Roed.

Che questo turismo sia tutt’altro che marginale lo dimostrano i dati del Trenino turistico del Golfo Dianese, che dal 27 giugno al 3 settembre ha visto una crescita superiore al 40% rispetto al 2016. E a guidare il trend positivo sono state proprio le escursioni guidate alla scoperta dei piccoli borghi dell’entroterra.

In tutto questo non vanno trascurati gli importanti riscontri fatti registrare dal nuovo sito turistico del Comune di Diano Marina, online dallo scorso 10 giugno. Oltre 50 mila visite e più di 161 mila pagine viste, con tantissimi accessi anche dall’estero. Numeri che confermano il ruolo di regina del turismo del Ponente ligure per Diano Marina, che ora guarda alla Scandinavia per crescere ancora di più.