spiagge

Gli ultimi dati dell’Osservatorio Turistico Regionale evidenziano un buon inizio della stagione estiva, sia per gli arrivi che per le presenze.

I turisti arrivati nel mese di giugno registrano un +10,5% rispetto il 2016 e le giornate di presenza rilevano un aumento del +6,5% in tutta la Regione.

Soddisfatto e fiducioso l’Assessore Regionale al Turismo Gianni Berrino, in particolare grazie al lancio di “#lamialiguria estate”, la campagna turistica dell’estate 2017: “Con “#lamialiguria estate” siamo fiduciosi che potremo raggiungere ulteriori risultati importanti per il nostro territorio: questo significa, oltre che valorizzazione del territorio, anche posti di lavoro e volano economico per tutto l’indotto”.

Le strutture alberghiere hanno registrato un aumento degli arrivi dell’8,1% e del 3,3% per quanto riguarda le presenze. Le strutture extralberghiere hanno raggiunto il +16,5% negli arrivi e +12,5% nelle presenze.

Importante la crescita dei turisti italiani (provenienti principalmente dalla Lombardia e dal Piemonte) che nel mese di giugno sono aumentati del 13,0% per gli arrivi e del 4,6% per le presenze.

“Occorre, ora più che in passato, riuscire a fidelizzare i clienti italiani migliorando e diversificando l’offerta di prodotti, per far diventare il turismo uno dei settori di traino per la nostra economia”, sostiene Giorgio Marziano, Responsabile di Unioncamere Liguria.

Importante anche la presenza di clienti stranieri, in particolare dalla Germania (+64,7%), Svizzera (+16,6%) e Stati Uniti (+3,4%).

Buoni i risultati della provincia di Imperia, che chiude il mese con un aumento del 7,8% negli arrivi (+12,7% italiani e +1,8% stranieri) e del 5,3% nelle presenze (+5,5% gli italiani e +4,9% gli stranieri).

Articolo precedente“Non è uno sport da gotti”: l’ex campione spiega le bocce
Articolo successivoArea24 salva: la Carige trasforma il debito di 18-19 milioni in un unico grande mutuo ventennale