Con la stagione estiva in arrivo torna l’emergenza idrica nel Golfo Dianese. Questa mattina, presso la sede della Confcommercio di Diano Marina si è tenuta una conferenza stampa alla quale hanno partecipato, oltre alle associazioni di categoria, anche i sindaci del comprensorio dianese.

Nei giorni scorsi si è verificata l’ennesima rottura dell’acquedotto Roja, in zona Calata Cuneo a Imperia Oneglia, e l’intero Golfo Dianese è rimasto nuovamente senz’acqua. Il sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori già l’anno scorso aveva proposto di realizzare un by-pass idrico lungo i binari dell’ex ferrovia, presentando il progetto anche al Prefetto Silvana Tizzano.

Oggi la proposta viene riportata all’attenzione dal Presidente di Federalberghi Americo Pilati, che propone di investire gli incassi derivati dalla tassa di soggiorno per realizzare il bypass idrico e salvare così la stagione estiva agli albergatori in caso di rotture e guasti della conduttura idrica.

“Se potesse passare il concetto della somma urgenza” commenta il sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori “del momento sanitario che in caso mancasse l’acqua dobbiamo avere un capitolo che arriva dallo Stato direttamente su Rivieracqua, ed ecco che questo finanziamento può essere cantierabile subito”.