video

In provincia di Imperia sono ben 21 i comuni che hanno beneficiato dei finanziamenti resi disponibili dal Ministero dell’Interno per la messa in sicurezza del territorio. Il comune di Triora, il cui territorio ha subito ultimamente gravi danni, ha potuto festeggiare l’importo di ben 985mila euro, una cifra importante per il centro che, ricordiamo, possiede l’estensione comunale piĂą vasta dell’imperiese.

“Una somma notevole per Triora, siamo veramente contenti – si felicita il sindaco Massimo Di Fazio – la somma verrĂ  utilizzata per la messa in sicurezza del versante che dal paese va verso Loreto, zona definita franosa nella quale sono giĂ  in corso degli interventi presso l’asilo del paese per una somma di 400mila euro”.

Un’importante opera di messa in sicurezza atta a prevenire future conseguenze che investirebbero buona parte dell’abitato “moderno” che dal centro storico si distende sulla provinciale. Una somma che permette ad un territorio splendido ma fragile di tirare un respiro di sollievo: “Cercheremo anche di convogliare le acque meteoriche che dal cimitero discendono verso Sant’Agostino, in modo da garantire una maggiore sicurezza”.

Abbiamo poi fatto il punto sulle diverse problematiche che interessano la viabilitĂ  nel comune, facendo il punto su uno smottamento che interessa il tratto di strada che porta alla frazione di Loreto ed il tratto della provinciale che sale a Triora, poco dopo il Molino di Pio. Due situazioni che, senza interventi celeri, rischiano di trasformarsi nelle ennesime criticitĂ .

“Ho segnalato tutto alla Provincia, attendo una veloce risposta con una conseguente verifica sul campo. Speriamo in interventi che ci permettano di riavere una viabilitĂ  efficiente cosicchĂ©, nel caso in cui la situazione migliori per l’estate, potremmo offrire un ottimo biglietto da visita ai turisti che qui vorranno accorrere”.

Articolo precedenteCovid: 351 nuovi positivi in Liguria, 100 in Asl1. 3.737 vaccini somministrati oggi
Articolo successivoCovid, Toti: “Dal 1 marzo Liguria in zona gialla. Escluse Ventimiglia, Sanremo e Comuni limitrofi. Passaporto vaccinale opportuno”