[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/228241081″]Nonostante i chiarimenti dati questa mattina dal Vicesindaco con delega alla viabilitĂ , Leandro Faraldi, non si placano le proteste all’entrata di strada Tre Ponti a Sanremo dove, da questa mattina, gli operatori di Amaie Energia hanno iniziato il servizio di riscossione per il pagamento dei posti auto (€0,50 l’ora dalle 8.00 alle 20.00 fino al 27 agosto).

La novitĂ  è stata introdotta con delibera dal Comune di Sanremo a seguito dell’incidente avvenuto il 1° luglio in cui un anziano ha investito due donne.

L’obiettivo è regolamentare il transito evitando la sosta selvaggia in una strada stretta e spesso congestionata dai mezzi in divieto di sosta.

Ma i balneari non ci stanno e alzano la voce chiedendo altre soluzioni e lamentando disagi che potrebbero impattare negativamente sulle loro attivitĂ .

A Riviera Time hanno spiegato i motivi del loro disappunto.

Articolo precedenteMiss San Lorenzo torna lunedì 7 agosto a Marina di San Lorenzo
Articolo successivoLa FIDAS si appella alla popolazione: “Donate il sangue”