video
02:41

Si è svolta questa mattina a Imperia la conferenza stampa del sindaco Claudio Scajola, con la quale il primo cittadino ha tracciato il resoconto dell’attività amministrativa a tre anni dalle elezioni del 2018.

Tanti i temi trattati: dai cantieri aperti alla raccolta differenziata, dai lavori per la pista ciclabile a quelli al Teatro Cavour. A far da comune denominatore, lo slogan presentato in campagna elettorale: Città pulita, prospera, solidale, sicura, viva. Cinque obiettivi per i quali Scajola ha elencato i risultati raggiunti, a partire dalle percentuali di differenziata che sono passate dal 36% al 67% in tre anni.

“Abbiamo lavorato con impegno ma c’è ancora tanto da fare – ha dichiarato il sindaco ai cronisti presenti. – Abbiamo raggiunto risultati importanti: abbiamo tanti cantieri aperti, la città è più pulita, più ordinata, più sicura, più bella. Il segnale della positività c’è stato, perché tutti gli indicatori ci dicono che questa città è in crescita, sia sull’occupazione, sia sul mercato immobiliare, sia sulla fiducia della gente. La città si muove in ogni angolo”.

Uno sguardo poi ai progetti futuri: “Entro la fine dell’anno apriremo l’area del tiro a volo sulla Passeggiata degli Innamorati – annuncia – lì ci sarà l’accesso al primo parco marino della nostra riviera. Apriremo poi la rinnovata Rabina, dove abbiamo sistemato l’illuminazione, la scogliera, le aree di sosta. Stanno andando avanti i lavori al parco urbano, al campo di atletica, che sarà avveniristico perché permetterà di controllare tutti i tempi durante gli allenamenti, vanno avanti anche gli interventi al Teatro Cavour, che potrebbe aprire entro fine anno”.

Per concludere, il sindaco Scajola ha parlato dei lavori sulla pista ciclabile, annunciando che il tratto tra San Lorenzo al Mare e Borgo Prino aprirà per l’ultimo giorno dell’anno. “La ciclabile ha avuto un percorso molto complicato, d’altronde è un’opera che ha tante difficoltà e la procedura di gara con le migliorie necessitava poi della preparazione di un progetto esecutivo. Allunghiamo questa ciclabile dalla stazione di Oneglia al ‘Galeazzone’, la rendiamo usufruibile da un trasporto pubblico con piccole navette elettriche per muoverci meglio in città. Un paio di giorni fa la Giunta ha approvato il progetto definitivo, quindi siamo pronti alla consegna completa dell’opera. Il direttore dei lavori ritiene che entro fine dicembre si potrà aprire la parte da San Lorenzo al Prino”.

Articolo precedentePassaggio delle cariche al Lions Club Imperia Host: ecco la squadra per il 2021-2022
Articolo successivoLa dott.ssa Sciolla (Noi4You) ospite a ‘Chi l’ha visto?’ per il caso della giovane Sofia di Ventimiglia