veronica russo

“L’assessore regionale alla sanitĂ  Gratarola mi ha dato una rassicurante risposta in merito al grido d’allarme lanciato dal Comitato regionale della Croce Rossa Italiana, dall’Anpas, dalla Federazione regionale delle Misericordie e dall’Anas per la situazione di forte criticitĂ  che da tempo sta attraversando il mondo del volontariato convenzionato con il sistema sanitario regionale. La causa di questa crisi è da ricercare nei continui aumenti dei costi, nella cronica carenza di fondi cui, purtroppo, non possono sopperire le molto apprezzate opere di beneficenza e donazioni, nel consistente calo di volontari e non ultimo nell’inadeguato e troppo esiguo rimborso regionale per il trasporto sanitario”. Lo ha dichiarato in aula la consigliera di Fratelli d’Italia Veronica Russo chiedendo all’assessore Gratarola di fare il punto della trattativa.

“Regione Liguria ha avviato in seno alla nuova Conferenza regionale per i servizi di ambulanza e trasporto pazienti, alla quale partecipano i terminali associativi delle pubbliche assistenze della CRI, una revisione complessiva dell’attuale sistema di finanziamento e affidamento di tali servizi istituendo quattro separati tavoli di lavoro – ha risposto l’assessore. – All’interno del tavolo relativo alla revisione del regime tariffario le trattative sono bene avviate e si concluderanno presumibilmente entro 1° semestre del 2024 con l’obiettivo di concordare un graduale incremento e progressivo dei livelli di rimborso da riconoscere alle associazioni”.