riviera trasporti

Le segreterie provinciali Filt Cgil -Fit Cisl- Uil-Trasporti -Ugl in data odierna si sono incontrate presso la Prefettura di Imperia con i vertici dell’azienda Riviera Trasporti e il rappresentante della Provincia di Imperia alla presenza di sua Eccellenza il Prefetto di Imperia Silvana Tizzano.

“Dopo ampia discussione sulle problematiche che hanno portato le sigle sindacali alle procedure di raffreddamento, la prima in data 21/02/2019 e la seconda in data odierna si sono entrambe concluse con esito negativo. Purtroppo dobbiamo constatare che Società ed enti proprietari continuano il balletto rimpallandosi le responsabilità per l’immobilismo nell’affrontare le delicatissime questioni in campo,” scrivono i rappresentati sindacali in un comunicato stampa.

“Ad oggi – si legge ancora – nonostante la buona volontà espressa a parole, non vi è stato nessun atto ufficiale a garanzia delle nostre istanze, in primis il completamento delle assunzioni iniziato nel dicembre 2018 e bloccate nel 2019 per 8 agenti da assurde motivazioni, che non fanno altro che provocare disservizi per gli utenti e creare malumori e disagio tra i dipendenti.

Nessuna apertura per quanto riguarda il rientro della sub concessione della RTL in RT, con la conseguente incertezza del futuro lavorativo del personale, che è già distaccato in RT con considerevole risparmio economico, ma che non ha ancora trovato in chi prende le decisioni una soluzione responsabile. Alla luce di ciò le OO.SS. proclamano una prima azione di sciopero di 4 ore nella giornata del 25/03/2019 con il seguente orario: per tutto il personale dalle ore 11.30 alle ore 15.30″.

Articolo precedenteSanremo, iniziati i lavori per la rotonda della Foce: primo intervento per la rimozione delle cisterne
Articolo successivoSanremo, molestava i passanti con un coltello. Arrestato pregiudicato