Guardando Bordighera dal mare, la visione di Villa Garnier, bianca circondata dal verde delle palme, affascina per la sua bellezza.

    Realizzata tra il 1871 e il 1873 dal famoso architetto francese, Charles Garnier, che progettò anche l’Opera de Paris, la villa è caratterizzata dalla sua torre.

    “La torre si trova quasi in posizione centrale. Troviamo quindi degli elementi che sono la simmetria, il tetto piano e il disallineamento delle finestre che sono caratteristiche che vedremo diversi decenni dopo ripresi dall’architettura razionalista,” spiega Andrea Folli, architetto che ha studiato a fondo la villa.

    Inizialmente la torre fu progettata in stile moresco. “Era stata pensata come una struttura molto snella e stretta, e con le decorazioni moresche. Nel divenire del progetto, dovendosi la torre anche confrontare con il campanile di Bordighera Alta, Garnier è passato ad uno stile più classico.”

    Andrea Folli ci racconta i segreti della torre di Villa Garnier.