Dopo 6 anni torna a sventolare alta su Sanremo la Bandiera Blu, l’ambito riconoscimento della FEE, l’organizzazione internazionale che promuove le buone pratiche per l’educazione ambientale e che certifica la qualità del mare.

Ieri sera la cerimonia di consegna al Forte di Santa Tecla, alla presenza delle autorità civili e militari cittadine e della provincia. Ad aprire l’evento un momento musicale offerto dai professori dell’Orchestra Sinfonica Vitaliano Gallo e Cristina Noris.

Orgoglioso il sindaco Alberto Biancheri che commenta: “Una serata importante. Ringrazio gli uffici, le associazioni e tutti i nostri balneari. Un momento di riflessione e ringraziamento per tutto il lavoro che fanno per la nostra città e per il nostro turismo. Dobbiamo investire su chi lavora sulla costa, i balneari vanno maggiormente tutelati”.

Un riconoscimento che arriva grazie al rispetto di alcuni criteri relativi all’educazione ambientale e all’informazione, alla qualità delle acque, alla gestione ambientale ed ai servizi e alla sicurezza.

“La bandiera blu non è solo mare pulito e belle spiagge – spiega Lucia Artusi, assessore all’ambiente – È tutto un sistema che riguarda la tutela dell’ambiente e del mare, la raccolta differenziata e l’informazione. Dobbiamo migliorare sempre di più i nostri standard ambientalisti”.

Un vessillo che certamente giova al turismo e alla promozione della città, come sottolineato dall’assessore al turismo Alessandro Sindoni: “Una carta in più da giocarsi nelle sedi di promozione del territorio. Siamo contenti”.