video

Con la lista ‘Nui Tersurin‘, Valerio Ferrari si ricandida a sindaco di Terzorio. Con lui abbiamo fatto un bilancio di quanto portato a termine nel mandato che si avvia alla conclusione e di quali obiettivi si pone la sua ‘squadra’ che da lista unica, tetto del 40% di votanti permettendo, si appresta ad amministrare nuovamente.

“Siamo arrivati con una compagine tutta nuova dove nessuno era mai stato amministratore pubblico – racconta Ferrari a Riviera Time. Abbiamo trovato un comune sano, solido, ma con poche o nessuna prospettiva di intervento. Abbiamo dovuto lavorare tanto, soprattutto nei primi anni, per dare una nostra impronta. Negli ultimi due siamo poi riusciti a concretizzare il finanziamento e la realizzazione di alcune opere. È un processo avviato che ci auguriamo di portare avanti nei prossimi cinque anni”.

Per ciò che concerne i progetti realizzati Ferrari spiega: “Abbiamo fatto interventi di efficientamento energetico, è in fase di conclusione la realizzazione di un nuovo parcheggio a monte dell’abitato. Stanno partendo poi due interventi grossi ovvero: il restauro della chiesetta di San Sebastiano e il completamento della pavimentazione di piazza San Giovanni Battista”.

…e per i prossimi, eventuali, cinque anni?

“Il nostro cavallo di battaglia è una bretella stradale che leghi piazza San Giovanni alla strada interpoderale per Pompeiana – dichiara il sindaco. Uno sfogo di cui c’è assoluta necessità per alleggerire il transito veicolare nel paese e dare un’ulteriore via di accesso o di uscita perché a oggi l’unica è quella provinciale”.

L’intervista completa a Valerio Ferrari nel video-servizio di Rivera Time.

Riprese e montaggio di Davide Avena.

Articolo precedenteArma di Taggia: in Piazza Chierotti i tornei di street basket della ‘CentropastoreCUP’
Articolo successivoConvegno Granturismo, FdI: “Fatturati non decollano, riaprire corridoi turistici e ascoltare operatori”