Terzorio, lavori pubblici intervista a Valerio Ferrari

300 mila euro di finanziamenti in opere pubbliche, quasi la metà sovvenzionati da contributi dello Stato e il resto con fondi comunali: proseguono a Terzorio i lavori per la creazione di un nuovo parcheggio e per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico degli uffici comunali. Sono questi i due interventi principali predisposti dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Valerio Ferrari.

“Per quanto riguarda gli uffici comunali – spiega il primo cittadino – si tratta di un intervento complessivo per 100 mila euro. A lavori ultimati, il consumo energetico sarà interamente a impatto zero. L’altra opera, che darà un po’ di respiro al centro abitato, è la realizzazione di un nuovo parcheggio. Si tratta di un’opera da 160 mila euro che prevede il rifacimento della strada di accesso che porta all’area parcheggio, a monte del centro abitato. Questo ci porterà ad avere 13/15 piazzole di sosta, sempre con un occhio all’ambiente perché si utilizzeranno materiali green che non impattano dal punto di vista idrogeologico: avremo una pavimentazione drenante e sistemi di sicurezza in legno”.

Sulle tempistiche: “Abbiamo avuto un ritardo sulle forniture di serramenti per quanto riguarda gli uffici – chiarisce Ferrari – stimiamo che entro l’anno tutti gli interventi trovino conclusione“.

Oltre a questi, si aggiungono altri interventi minori: “Amplieremo i punti luce dell’illuminazione pubblica aggiungendo 15 lampioni, alcuni nel centro storico e altri nella zona più periferica. È un intervento che si aggira sui 15 mila euro. Poi ci saranno interventi di manutenzione straordinaria sulla rete idrica per un totale di 18 mila euro.

300 mila euro di investimenti può non sembrare una cifra così importante, noi siamo circa 250 abitanti: facendo le proporzioni parliamo di investimenti pubblici per 1200 euro ad abitante.

Gli investimenti pubblici rappresentano la locomotiva che trainerà la ripresa economica” conclude.