Gianluca Mager
Fonte: FIT-Federazione Italiana Tennis

Questa volta non ce l’ha fatta a sovvertire il pronostico. Finisce così al secondo turno l’avventura al Foro Italico di Gianluca Mager eliminato dal connazionale e compagno di Coppa Davis, il torinese Lorenzo Sonego che ha vinto 6/4 6/4 in poco meno di un’ora e mezza di gioco.

Ancora sfavorito dai pronostici, come accade quasi sempre ad una wild-card, il tennista sanremese non è riuscito a ripetere l’exploit di lunedì quando aveva eliminato l’australiano De Minaur che lo precede di oltre sessanta posizioni nella classifica Atp. Eppure Gianluca aveva iniziato benissimo il derby azzurro tenendo a zero il servizio di apertura e ottenendo già al secondo gioco un break per il 2-0 e servizio, un piccolo viatico per mettere pressione a Sonego, reduce da un match molto dispendioso contro l’imprevedibile Monfils.

Il piccolo vantaggio si è subito dissolto con l’immediato controbreak, e il primo set è proseguito con regolarità sino al fatale nono game che ha consegnato break e poi il set al n.33 del mondo. Molto lineare il secondo set con una sola palla-break concessa, quella che Sonego ha sfruttato nel settimo game e che è bastata a replicare il punteggio del primo set ed entrare negli ottavi di finale dove sfiderà l’austriaco Thiem, con il ritorno del 25% di pubblico pagante.

Articolo precedente‘Task force PSR di Anci Liguria’, oggi la prima riunione. Il vicepresidente regionale Piana: “Meno burocrazia e più semplificazione e informazione per sviluppare l’agricoltura”
Articolo successivoTour in provincia per gli assessori Ferro e Berrino: “Chiesta riduzione distanza tra ombrelloni, autostrade? Una vergogna”