gianluca mager

Continua il ‘magic-moment’ di Gianluca Mager nel torneo Atp250 di Sofia in Bulgaria. Dopo aver agevolmente superato il primo turno giocando diversi punti spettacolari contro il francese Mannarino (testa di serie n.6), il tennista sanremese ha nuovamente ribaltato i pronostici della vigilia che lo davano perdente contro il serbo Miomir Kecmanovic vincendo anche questa volta in soli due set.

Il match è stato più difficile ed è anche durato più a lungo, un’ora e quaranta minuti, e Mager ha dovuto rimontare un break subìto nel settimo gioco del primo set, ci è riuscito immediatamente dopo, non ha concretizzato due set-point sul 5-4, è stato costretto al tie-break dove ha dominato concedendo un solo mini-break sul 6-2 in suo favore.

Equilibrio nel secondo set solo nei primi quattro game, poi Mager ha avuto due break-point non sfruttati nel quinto ma si è rifatto nel settimo gioco, si è portato 5-3 ed ha nuovamente strappato il servizio al giocatore serbo che lo sopravanza di 16 posizioni nella classifica Atp, aprendosi così le porte per i quarti di finale che si giocheranno domani.

Il suo prossimo avversario sarà il funambolico francese Gael Monfils, numero 20 al mondo e seconda testa di serie a Sofia, che non ha neppure dovuto giocare per entrare nei quarti a causa del ritiro del suo avversario designato, il bielorusso Ivashka.

Tra Monfils e il portacolori del Tennis Sanremo non esistono precedenti, il favorito d’obbligo è il 35enne francese professionista dal 2004, salito sino al n.6 mondiale nel 2016 e capace di vincere dieci tornei Atp e un gruzzolo in soli ‘premi partita’ di 20 milioni di euro.  

G.Mager (Ita) b. M.Kecmanovic (Srb) 7/6(3) 6/3 in 1h 40’.

Articolo precedenteSuperBa – Superando Barriere sabato a Sanremo. Inclusione e accoglienza per il giusto valore della persona. In arrivo giovani anche da Belgio, Francia, Spagna
Articolo successivoIntervista al candidato consigliere di ‘Vivere Diano’ Luca Spandre: “Turismo e associazionismo i primi focus”