gianluca mager

Ha dovuto lottare nell’arco di due giorni ma ha ottenuto il risultato che sperava. Gianluca Mager ha superato il primo turno di uno ‘slam’ e ancor più prestigioso l’ha fatto sull’erba di Wimbledon.

Iniziata ieri e interrotta per pioggia, la partita del tennista sanremese si è subito indirizzata nella giusta direzione: Mager di nuovo al suo best-ranking n.77 ha faticato nel primo set contro l’argentino Londero (n.129 Atp) vinto solo al tie-break ma nel secondo è arrivato il ‘cappotto’ 6-0 e forse questa facile conquista ha allentato la tensione del giocatore del circolo Tennis Sanremo che ha perso il suo servizio di apertura del terzo set e non è più riuscito a recuperare il break pur provandoci sino alla fine con un’occasione di contro-break nel decimo game, dopo però aver salvato due set-point, con il terzo però che ha chiuso le ostilità del martedì sera.

Tutto rimandato al giorno dopo e oggi alla ripresa della sfida si è visto grande equilibrio in campo. Mager ha dovuto salvare ben cinque palle-break (a una) ma proprio dopo aver portato a casa il game più complicato, il settimo, con il servizio a disposizione, ha approfittato di un varco concesso dal sudamericano per portarsi 5-3 e servizio, un’occasione troppo ghiotta per non approfittarne e che gli ha portato la vittoria al primo match-point disponibile.

Mager giocherà il secondo turno contro il vincente tra l’australiano Kyrgios la cui incostanza lo ha fatto scivolare sino al n.60 Atp e il pericoloso francese Humbert (n.25 Atp) che si giocano il passaggio del turno al quinto set.

Mager (Ita) b. Londero (Arg) 7/6(3) 6/0 4/6 6/3 in 2h 35’.

Articolo precedenteL’allarme francese sulla variante Delta. “Per prevenire una quarta ondata c’è solo il vaccino, anche per i turisti” dice il Prefetto delle Alpi Marittime
Articolo successivoMese di giugno in positivo per i balneari imperiesi, Dall’Orto (Fiba): “Migliore dell’anno scorso, luglio e agosto con il distanziamento saranno da tutto esaurito”