fognini - mager

Prosegue tra alti e bassi il percorso di avvicinamento di Fabio Fognini e Gianluca Mager al prestigiosissimo torneo di Wimbledon che si svolgerà dal 28 giugno all’11 luglio, e Londra con la finale dell’Europeo di calcio lo stesso giorno a Wembley sarà la capitale mondiale indiscussa dello sport.

Fognini e Mager dopo il Roland Garros hanno scelto strade diverse per prepararsi ad una superficie per loro inusuale. L’armese che per tanti anni è stato il numero uno, senza rivali, del tennis italiano e top-ten nelle classifiche mondiali ha scelto una tappa classica pre-Wimbledon, il torneo del Queen’s dove ha superato un turno e poi ha perso contro Marin Cilic.

Mager dopo essere rientrato alla sua base presso il circolo Tennis Sanremo per pochi giorni, si è iscritto al challenger di Prostejiov in Repubblica Ceca sulla terra rossa. Inserito come terza testa di serie, ha inanellato una serie di tre vittorie senza perdere un set ma contro avversari tutti di classifica ben peggiore della sua. Domani in semifinale giocherà contro il 23enne slovacco Molcan che è n.180 e parte dunque sfavorito contro Gianluca che è adesso n.82 del ranking Atp.

Intanto, a proposito di inglesi, il nostro attuale tennista di punta Matteo Berrettini oggi nel Queen’s ha sconfitto facilmente con un doppio 6/3 e in meno di un’ora e mezza il britannico Andy Murray sempre alla ricerca della forma e della salute perduta dopo essere stato n.1 al mondo per tanti mesi a cavallo tra fine 2016 e agosto 2017.

Ma la notizia di oggi nel mondo del tennis è l’annuncio di Rafa Nadal che rinuncia sia a Wimbledon che alle Olimpiadi di Tokyo per recuperare energie e stato di forma, fisica e mentale, dopo la bruciante sconfitta in finale a Parigi contro Djokovic.

Articolo precedenteImperia, la Polizia sanziona i partecipanti al flash mob del 12 giugno in Calata Cuneo e Piazza San Giovanni
Articolo successivoCovid, Liguria in zona verde. Toti: “Grazie ai vaccini e alla nostra sanitĂ  siamo pronti a ripartire”