fabio fognini

È riuscito ad evitare la pioggia e a portare a termine il suo impegno vincendo il suo match in due set. Fabio Fognini è uno dei primi tennisti del torneo di Monte-Carlo ad essere già proiettato negli ottavi di finale del primo Master 1000 sulla terra della stagione.

È stata un’altra solida prova del tennista armese che secondo la totalità dei pronostici non riuscirà a confermare il titolo conquistato sugli stessi campi due anni fa ma è certo che si è presentato al via con le giuste motivazioni e con la concentrazione necessaria per non sottovalutare nessun ostacolo come ribadito poche ore fa contro l’australiano Thompson.

Pronti via e Fognini con un doppio break confermato sale sino al 5-1, poi concede un break nell’ottavo game ma se lo riprende subito dopo e chiude la prima frazione 6-3 in 44 minuti. Nel secondo set è sufficiente un solo break nel quarto game quando Fabio concretizza l’unico break-point concesso e senza tentennamenti fila via sino al doppio 6-3 in 1h e 22’. Domani sfiderà uno tra l’argentino Londero (n.94 Atp) e il serbo Krajinovic (n.37 Atp) con il pronostico a suo favore. In palio c’è un posto nei quarti di finale, un obiettivo alla portata del campione azzurro inserito nella parte più bassa del tabellone con la prospettiva di trovare Schwartzman o Carreno-Busta e nella successiva migliore delle ipotesi Rafa Nadal.

Articolo precedenteTorna la campagna di vaccinazione straordinaria di Asl1 questo fine settimana
Articolo successivo300mila euro per bar e ristoranti di Sanremo. Di Baldassare: “Grazie Sindaco ma cresce la rabbia e bisogna agire rapidamente”