guardia-di-finanza

L’inchiesta Tenda Bis nei confronti dell’impresa Fincosit, come riportato dalle pagine de ‘Il Secolo XIX’, è stata chiusa, con 16 indagati per diversi reati contestati, tra i quali doppia contabilità illecita, frode in pubbliche forniture, falsità ideologica in atti pubblici e attentato alla sicurezza dei trasporti.

Due anni fa un blitz della Guardia di Finanza aveva rilevato numerose irregolarità, tra le più gravi l’impiego parziale di materiali non conformi che sarebbe fatto risultare come idoneo in contabilità, oltre alla mancata impermeabilizzazione del tunnel stesso. Il cantiere è fermo dall’estate scorsa a seguito della rescissione del contratto dell’Anas con Glf, vincitrice dell’appalto, “per gravi inadempienze”, riporta il quotidiano genovese.

Spetterà alla Procura di Cuneo determinare il rinvio a giudizio per il processo che si terrà nei prossimi mesi. La notifica di chiusura indagini permetterà agli inquisiti di preparare le proprie difese da presentare di fronte ai PM.