“All’interno del suggestivo Teatro romano di Ventimiglia, ambiente accogliente ed evocativo della storia di Ventimiglia, dopo il tutto esaurito dello spettacolo di Paolo Rossi, le emozioni continuano” annuncia l’assessore Simone Bertolucci.

Albintimilium Theatrum fEst prosegue giovedì 29 luglio con Giuseppe Cederna e L’isola dei Feaci, che comprende i canti dal V al VIII di Odissea un racconto mediterraneo, sempre con la regia di Sergio Maifredi. Narra l’arrivo di Odisseo alla terra di Alcinoo, l’isola dei Feaci, dopo otto anni trascorsi nell’isola di Calipso. Nell’isola di Alcinoo avviene il “montaggio” dell’Odissea, in un gioco di rimbalzi e di specchi tra cantori: Omero in “oggettiva” canta il presente di Odisseo; Demodoco da un’altra prospettiva canta per gli ospiti del re Alcinoo e per Odisseo, non ancora rivelatosi, la storia del distruttore di Ilio, di Odisseo stesso. Odisseo è già mito.

“L’acquisto degli ultimi biglietti – continua l’assessore Bertolucci – in prevendita, deve essere fatta presso lo IAT di Ventimiglia, Lungomare G. Rossi, all’altezza di Via Bligny, per informazioni telefonare allo 0184.1928309”.

Articolo precedenteSanto Stefano al Mare: questa sera la presentazione del libro “L’ombra di Perseo” di Daniela Mencarelli Hofmann
Articolo successivoDiano Marina si conferma Bandiera Lilla, Chiappori: “L’accessibilità è un segno di civiltà”