video

Sembra quasi di essere tornati indietro di un anno quando gli interrogativi sull’estate erano molti, più di quest’anno, e il comparto spettacolo stava traballando tra mille dubbi e pochissime certezze. Qualche appuntamento teatrale all’aperto si è anche potuto svolgere per poi ricadere nell’abisso della seconda ondata e del sanguinoso black-out che sta finalmente per terminare.

“Quando ci siamo incontrati un anno fa la situazione era piuttosto tragica, eravamo tutti demoralizzati ma quest’anno siamo pronti per riprovarci”, dice Franco La Sacra del Teatro dell’Albero di San Lorenzo al Mare.

“Noi speravamo di ripartire già l’autunno scorso ma le cose non sono andate per il verso giusto, abbiamo atteso con pazienza e adesso, grazie al Comune di San Lorenzo al Mare che non ci ha mai fatto mancare il sostegno, abbiamo preparato una piccola rassegna estiva. Non saremo nel ‘nostro’ Teatro dell’Albero che è al chiuso e ha capienza limitata ma in una splendida location bordo-mare nel porticciolo comunale di San Lorenzo”.

Gli spettacoli in programma sono cinque – spiega – tre dei quali fanno parte del precedente ‘cartellone’ che abbiamo dovuto cancellare causa primo lockdown ma li abbiamo recuperati perché ci sembrano particolarmente adatti a rappresentazioni all’aperto. Li affianchiamo a due nuove nostre produzioni originali con la formula ‘musica & teatro’ che ha raccolto ottimi riscontri”.

“Questa rassegna di cinque spettacoli si svolgerà nel mese di luglio – dice La Sacra – a partire dal 4, e si svolgeranno di sabato eccezion fatta per un mercoledì. Non ci limiteremo però a San Lorenzo al Mare e al mese di luglio. Abbiamo preso contatti con diversi altri comuni, uno spettacolo lo faremo a Ospedaletti, tre a Bordighera, due a Dolceacqua, uno a Santo Stefano al Mare e presto ci accorderemo anche con Taggia. Con grande nostra felicità ci aspetta un’estate impegnativa in tournée per portare il teatro in giro nel nostro territorio”.

Sanremo? “Stiamo aspettando qualche conferma – conclude Franco La Sacra – ci speriamo perché come si sa l’associazione Teatro dell’Albero ha sede a San Lorenzo al Mare ma noi siamo di Sanremo e ci terremmo particolarmente ad esibirci lì, speriamo nell’amministrazione comunale sanremese”.

Articolo precedenteVentimiglia, organizzano una festa durante l’orario di coprifuoco in piazza Costituente: sanzionato il titolare di un bar e 39 partecipanti
Articolo successivoVentimiglia: sospesa la licenza a un noto kebab del centro cittadino, già chiuso nel 2019