teatro banchero

Grande affluenza di pubblico alle varie sessioni di presentazione dei corsi della Scuola propedeutica al teatro “Officina”, che si sono svolte sabato in modalità anti-Covid presso la sede dell’Associazione culturale Teatro del Banchéro, a Taggia. Sia per i più piccoli, che per i ragazzi, che per gli adulti, il riscontro è stato molto ampio, anche oltre le più rosee previsioni. Tutti i corsi verranno attivati, sia a Taggia, che a Sanremo, che a Bordighera, in modalità prova per le prime due settimane, onde consentire un approccio graduale prima della conferma d’iscrizione.

“Da marzo ad oggi abbiamo passato ogni genere di tormento – ha spiegato Marco Barberis, Presidente dell’Associazione culturale Teatro del Banchéro – tra confinamento, abbandoni, fughe, mancanza di spazi, luoghi negati, difficoltà di ogni tipo. Non ci è mancato il supporto delle Amministrazioni pubbliche, che confermando il loro patrocinio hanno ribadito l’importanza della scuola del Banchéro in quanto strumento di promozione culturale. Abbiamo ripensato e riprogrammato la nostra proposta e siamo in grado di offrire un progetto didattico molto solido, diversificato e soprattutto condiviso. Il responsabile di questo progetto didattico è Alberto Giusta, il quale ha raccolto la nostra proposta presentando un progetto nuovo e professionale, con insegnanti di grande qualità e tra loro affiatati. Tutti i Corsi sono costruiti con un vero progetto didattico, l’apertura agli esterni avviene con stage di altissimo livello, ma con insegnanti diversi, per tracciare una linea e in qualche modo proteggere e differenziare il lavoro fatto all’Officina. Per noi del Banchéro – conclude Barberis – il teatro è lavoro, è gruppo, partecipazione, felicità. Questo sarà il claim pubblicitario per la prossima stagione scolastica“.

I corsi settimanali di Officina si svolgeranno a Taggia, a Sanremo a Bordighera, per bambini, ragazzi e adulti, a partire dal 7 ottobre. I nuovi docenti saranno Daniela Tusa (bambini e ragazzi), Mariella Speranza, Massimo Brizi e Alberto Giusta (adulti).

Articolo precedenteCoronavirus, Confesercenti Imperia: “Turismo a rischio. Svizzeri e francesi clienti importanti”
Articolo successivoEsordio amaro per l’Imperia in Serie D, il Bra sbanca il ‘Ciccione’ 1 a 2