È stato arrestato con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina il tassista bordigotto che venerdì sera è stato fermato dalla Gendarmerie francese alla frontiera di ponte San Ludovico.

L’uomo di 76 anni stava trasportando una coppia di migranti irregolari, originari del nord Africa, che avevano preso il taxi fuori dalla stazione ferroviaria della Città delle Palme.

Il tassista è ora rinchiuso nel carcere di Nizza e rischia fino a 5 anni di reclusione. Secondo le autorità francesi, avrebbe dovuto accertarsi dell’identità dei due passeggeri chiedendo la carta d’identità o il passaporto. Domani verrà sentito dal giudice.