“Oggi il turismo vale l’8% del pil ligure, l’obiettivo sul lungo periodo è arrivare al 10-12%”. Parola del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, che ha commentato così i dati che vedono la crescita costante degli arrivi in Liguria dal 2015 ad oggi. In questo contesto, la Regione ha approvato negli scorsi mesi il Patto per lo sviluppo strategico del turismo, che ha come presupposto il coordinamento della promozione tra i vari comuni che vi aderiscono.

    Tra le opzioni concesse ai primi cittadini che sottoscrivono il Patto c’è quella di poter introdurre sul proprio territorio la tassa di soggiorno, il cui gettito dovrà essere investito per il 60% in promozione e comunicazione e per il restante 40% per investimenti nelle singole città. Storicamente contrari gli albergatori, che hanno sempre visto nella tassa di soggiorno soltanto un ulteriore aggravio di costi per chi sceglie di soggiornare sul nostro territorio.

    Questo il tema principale della puntata odierna di Versus, che vede il confronto tra l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino e il presidente di Federalberghi Valle Argentina Gianfranco Roggeri.