“Le questioni dell’acqua irrigua e delle tariffe per il comparto agricolo sono state al centro dell’incontro appositamente convocato oggi con il Presidente della Provincia di Imperia Domenico Abbo, il consigliere Enrico Ioculano, il dirigente del Settore Servizio Idrico Integrato – Tutela Ambiente Patrizia Migliorini, IRETI, IREN e le associazioni categoria Cia, Coldiretti e Confagricoltura, per auspicare una rimodulazione delle quote fisse e per ricercare una maggiore uniformità tariffaria sul territorio, viste le criticità rilevate nel Ponente ligure. Una tematica complessa su un settore particolarmente delicato, basti pensare alla violenta grandinata dei giorni scorsi che ha messo in discussione un anno di lavoro”. Lo dice in una nota Alessandro Piana, vicepresidente e assessore regionale all’Agricoltura. 

“Possiamo far sentire la nostra voce almeno per la gestione ordinaria venendo incontro alle esigenze degli agricoltori – continua l’assessore – e, visto il caro acqua, sarà mia cura fare una richiesta scritta ai gestori per approfondire quali investimenti sul territorio lo abbiano determinato”.

Articolo precedenteAyahuasca Experiment: stasera a Badalucco terza tappa del tour ponentino
Articolo successivoSanremo, Il Grande esce dalla maggioranza. Poi ci ripensa e congela la sua decisione, per il momento…