La Taggiasca siamo noi è lo slogan della campagna di promozione turistica, ideato dalla Regione per la valorizzare non solo l’oliva taggiasca ma anche dell’olio che ne viene ricavato.  Il centro storico di Taggia è scesa in piazza per festeggiare. Anche la politica ha voluto partecipare alla festa. La Regione Liguria era presente con il suo Presidente, Giovanni Toti.

A fare gli onori di casa il sindaco di Taggia Mario Conio .

“Taggia – commenta il sindaco – è taggiasca, è tradizione, cultura, lavoro e sacrificio. I miei cittadini vivono di taggiasca . Lo slogan La Taggiasca siamo noi è verità, perché noi siamo i taggiaschi e di conseguenza è nel nostro animo.”

“Come Regione Liguria – spiega il Governatore Giovanni Toti – vogliamo puntare sull’eccellenza di un prodotto, quello dell’oliva taggiasca, che è un tutt’uno con un determinato territorio di produzione e che comprende le province di Sanremo e Imperia ed è rappresentato dalla città di Taggia da cui prende il nome. Sosteniamo il percorso avviato dal Consorzio, di riconoscimento di un prodotto, indissolubilmente legato al nostro territorio, come testimoniato dal nome. E per valorizzare al massimo questa eccellenza abbiamo dedicato la campagna autunno-inverno de #Lamialiguria proprio all’oliva taggiasca. Il nostro obiettivo è comunicare ai cittadini l’orgoglio del territorio a cui si associa un prodotto e far conoscere al resto d’Italia e ai turisti una particolare caratteristica agroalimentare della nostra terra”

Ospite d’onore alla festa, Francesco Zappone, storico coltivare dell’oliva taggiasca che ha festeggiato i suoi cento anni, con tanto di rinnovo della patente.