Seguendo l’esempio di Verbicaro, comune gemellato con Taggia, la Giunta Conio sta puntando al progetto Erasmus+.

Questa importante opportunità della Comunità Europea si inserisce in un contesto socio-economico che vede, da una parte, quasi 6 milioni di giovani europei disoccupati, con livelli che in alcuni paesi superano il 50%. Allo stesso tempo si registrano oltre 2 milioni di posti di lavoro vacanti e un terzo dei datori di lavoro segnala difficoltà ad assumere personale con le qualifiche richieste. Ciò dimostra il sussistere di importanti deficit di competenze in Europa.

Erasmus+ è, quindi, pensato per dare una risposta a questo tipo di problematiche fornendo ai giovani opportunità di studio, formazione, di esperienze lavorative o di volontariato all’estero.

“Insieme all’amministrazione di Verbicaro stiamo valutando di percorrere dei progetti comunitari, in particolare Erasmus+ che permette di avviare degli importati scambi. Verbicaro ha già ottenuto 300 mila euro di finanziamento per permettere a 15 ragazzi di fare importanti esperienze all’estero. Anche noi vogliamo raggiungere questo obiettivo,” commenta il sindaco Mario Conio.