Taggia, "Sulle Orme di San Benedetto": tra novità e tradizione tutto pronto per la terza edizione

Conto alla rovescia a Taggia per la terza edizione di “Sulle Orme di San Benedetto”, in programma per il 23 e 24 agosto.

L’evento è stato presentato questa mattina in Comune alla presenza degli assessori Barbara Dumarte ed Espedito Longobardi, della presidente del consiglio comunale Laura Cane e del consigliere Raffaello Bastiani. Seduti con loro gli organizzatori e tutti coloro che si sono dati da fare per organizzare l’evento.

Quest’anno l’offerta della manifestazione si amplia e scommette su un format in parte nuovo. Si comincia infatti con la novità della corsa podistica non competitiva S.O.S (Sulle orme di San Benedetto) Medieval Trail, in programma per venerdì 23. I runner correranno tra i carruggi del centro storico di Taggia in due diversi percorsi: uno da 7 km e uno più semplice da 5 km (Family run). La particolarità sarà la presenza sul percorso di fiaccole e circa 50 persone che indicheranno la strada, di cui 35 figuranti vestiti in abiti d’epoca.

La corsa partirà alle 19 da Piazza Cavour, per culminare poi al Mercato Coperto dove si terranno le premiazioni. Il primo classificato riceverà il “Trofeo dei Campioni”, realizzato da Valentino Bianchi in legno d’ulivo. Il premio sarà poi restituito all’associazione per far incidere i nomi dei vincitori edizione dopo edizione.

L’organizzazione è stata portata avanti anche grazie alla collaborazione con le panetterie di Taggia, che doneranno per il pacco gara i canestrelli, i bar e i locali, che accoglieranno i primi 125 atleti con il “Menù del Runner”.

“La corsa sarà pirotecnica! Toccheremo tutte le piazze, vie e monumenti principali, attraversato tutti i terreni, dall’asfaltato al ciottolato fino allo sterrato. I runners potranno godere di una corsa davvero speciale”, spiegano Luca Capponi e Samuele Di Fiore della palestra “La Pineta” di Arma di Taggia.

“Siamo alla terza edizione e siamo contentissimi. Di solito il format vincente non si cambia ma noi abbiamo deciso di cambiarlo leggermente. Il 24 agosto ci sarà in tutta Taggia una grande festa” spiega Andrea Fagioli dell’organizzazione.

Per quanto riguarda sabato 24, il clou della manifestazione inizierà alle 18.30 con “Assaporando Taggia”. I locali e bar proporranno aperitivi e cene con prodotti tipici del territorio, il tutto accompagnato da musica live.
In piazzetta Garibaldi cinque pro loco della Valle Argentina e Armea proporranno i piatti tipici di Verdeggia, Andagna, Badalucco, Taggia e Ceriana.

La serata continuerà poi con lo spettacolo pirotecnico dal ponte romanico alle 21.30, che come ogni anno riserveranno grandi sorprese.

Seguiranno due spettacoli teatrali ambientati nel futuro. Alle 22 in piazza Trinità “Incontri ravvicinati di un certo tipo” e alle 23 in piazza Gastaldi “Anno Domini 3019”.

A mezzanotte tutti in piazza del Convento dei Domenicani per l’affascinante show piro musicale, con tanta musica e giochi di luce.

A partire già dal pomeriggio inoltre, nella piazza adiacente a piazza Trinità, il Gruppo Infioratrici di Taggia riprodurranno un famoso quadro.

Tanta soddisfazione è stata espressa sia dagli organizzatori che dall’amministrazione, che ha sottolineato come il gruppo “Sulle Orme…” sia sempre presente sul territorio partecipando attivamente agli eventi e manifestazioni.