Doveva cominciare questa notte il lavaggio strade nel centro storico di Taggia. 

Nonostante l’apposita collocazione dei divieti di sosta da parte dell’Amministrazione, numerosi cittadini hanno lasciato le proprie macchine parcheggiate, impedendo così il lavaggio.

“Un paese migliore si fa se c’è la collaborazione di tutti, dell’Amministrazione ma anche dei cittadini che devono avere con noi anche lo spirito di collaborazione”, commenta il sindaco Mario Conio.

Per cercare di andare incontro a tutti ci sarà qualche giorno di ‘rodaggio’, in cui ci sarà maggiore tolleranza anche da parte della Polizia: “Saremo poi costretti ad intervenire con i mezzi a nostra disposizione, ossia le sanzioni e le rimozioni forzate. Solo così possiamo ottenere un servizio che ci consenta di avere una città maggiormente pulita”, spiega il primo cittadino.

Domani mattina, dalle 5 alle 9, sarà nuovamente vietato parcheggiare in via Ottimo Anfossi a Taggia e le auto in divieto verranno rimosse.

Sul suo profilo Facebook il sindaco ha anche preannunciato che venerdì mattina sempre dalle 5 alle 9 sarà vietato parcheggiare in piazza Garibaldi, Mazzini e Piazza Eroi.

“Vi chiedo di collaborare per poter ottenere una città migliore”, conclude Conio.