Sono ripresi a pieno ritmo i lavori pubblici nel comune di Taggia dopo lo stop forzato dovuto al lockdown. L’assessore Espedito Longobardi fa il punto: “Non appena abbiamo potuto siamo ripartiti,” spiega.

Tra i lavori principali sui quali l’amministrazione sta ponendo molta attenzione c’Ăš la viabilitĂ  alternativa in regione Bruxa che permetterĂ  finalmente di rendere nuovamente raggiungibili le abitazioni rimaste isolate a seguito del crollo, lo scorso dicembre, di una parte dell’argine sinistro del fiume argentina.

È ora disponibile una passerella pedonale per permettere ai residenti di poter raggiungere le proprie abitazioni senza dover passare sul sentiero tra le campagne utilizzato finora. Su questo passerà la nuova strada che sarà pronta entro fine settembre.

Proseguono inoltre i lavori in Piazzetta Garibaldi. Dopo la conclusione della rotonda che favorisce la nuova viabilitĂ  scelta dall’amministrazione, come spiega l’assessore si procederĂ  a breve con un lavoro in house alla realizzazione di un nuovo marciapiede.

“In ultimo – aggiunge l’assessore – stanno andando a gonfie vele i lavori per il nuovo parcheggio nella cosiddetta ‘buca delle palme’.”

L’opera, su due piani, aumenterĂ  il totale dei parcheggi di 60 posti per un totale di 140 posti auto. “Nonostante i ritardi dovuti all’emergenza coronavirus, il parcheggio sarĂ  finito entro la fine dell’anno,” conclude Espedito.