È tutto pronto a Taggia per il tradizionale appuntamento con i festeggiamenti di San Benedetto.  Al via sabato 9 febbraio con la folcloristica festa dei furgari, quando la città si illuminerà grazie a cascate e grandi falò sparsi per tutto il centro storico.

Quattro le location scelte per le tradizionali cascate di fuoco a partire dalle 21: il Pantan, piazza Cavour, piazza Trinità e dal Convento dei Domenicani. I falò saranno allestiti e posizionati in diverse zone della città.

Una serata di vero spettacolo e divertimento, fatto seguendo delle norme di sicurezza ben precise. Già dallo scorso anno infatti, il Comune si era impegnato per un piano sicurezza adeguato all’evento e anche per questa edizione la manifestazione, grazie al tavolo di lavoro svolto tra organizzatori, Comune e forze dell’ordine, potrà svolgersi in totale sicurezza.

“Vogliamo consolidare il risultato dello scorso anno – commenta il sindaco Mario Conio – Nel passato la festa aveva avuto molti problemi e l’abbiamo portata ad una nuova visione proprio nell’ottica della sicurezza. I cittadini stanno riscoprendo il valore originario di San Benedetto, che non è un rave party ma è il rivivere un’antichissima tradizione. Con tutte le norme di sicurezza tutti potranno farlo tranquillamente. È una bella occasione per vedere Taggia da un’altra prospettiva e divertirsi nel rispetto delle norme”.