video

Cambio di testimone oggi in comune a Taggia tra i ragazzi che hanno finito il loro anno di Servizio Civile e i nuovi ragazzi che subentreranno nei due progetti studiati e fortemente voluti dall’amministrazione.

Il comune di Taggia nel corso degli anni ha programmato la realizzazione di progetti di Servizio Civile Universale per ragazzi dai 18 ai 28 anni che, a seconda degli intenti stabiliti, hanno operato sia nel centro ricreativo per anziani di Via San Francesco 3, sia nella sede Comunale, dedicandosi con impegno per un intero anno al raggiungimento degli obiettivi indicati nei progetti stessi.

Questa mattina il vicesindaco Chiara Cerri, l’assessore ai Servizi Sociali Maurizio Negroni e il delegato alle politiche giovanili Manuel Fichera hanno ringraziato i sette ragazzi che hanno terminato il loro percorso e nel contempo hanno dato il benvenuto ai nuovi otto volontari.

Il progetto “Senza Età” ha visto coinvolti Elisa Piras, Marco Ferrante, Lorenzo Fittipaldi e Gaetano Palumbo mente il progetto “Basta veramente poco… per far tanto” ha visto coinvolti Leonardo Abbadessa, Damiano Di Leonardo e Gianluca Vivaldi.

In una sorta di staffetta, i ragazzi che hanno terminato il servizio, unitamente al personale coinvolto nei progetti e all’amministrazione hanno dato il benvenuto ai nuovi ragazzi.

Per il progetto “Ho l’età” riguardante il centro anziani saranno coinvolti Lorenzo Marrosa, Gilia Catalano, Martina Marengo e Enrico Dasso. Saranno seguiti dall’Operatore Locale di Progetto Annarita Mariadele Longhi che segue anche la parte progettuale e amministrativa del Servizio Civile.

Il progetto “Ancora un passo avanti” riguardante l’ambiente e la raccolta rifiuti vedrà coinvolti Alessio Fois, Lucrezia Delfini, Carlotta Baccini e Simone Lanteri. Saranno seguiti dall’Operatore Locale di Progetto Maurizio Liberto che subentra a Michele Figaia.

I progetti sono realizzati anche grazia alla collaborazione della Protezione Civile, della Docks Lanterna, dell’Ospedale di Carità, dei volontari del centro anziani di Arma, degli operatori e dei dipendenti comunali.

Nel video servizio di Riviera Time l’intervista all’assessore Negroni e ai due volontari Martina Marengo e Alessio Fois.